Osare sapere? 4.000.000 di disoccupati in Europa, 400 milioni alla social card, 1 miliardo all'anno di interessi al 9% su un solo btp. Oltre il 50% delle entrate statali servono per pagare gli interessi e per il rimborso del debito pubblico. Mancano invece i soldi per la ricerca, per la scuola... Ma si può fare qualcosa. Adesso sai. Dalla conoscenza deriva la nostra responsabilità: ora "osa" sapere, agisci, dacci una mano.

Vuoi darci una mano e  sollecitare

l'attenzione di questi giornali
sulle nostre proposte
sul debito pubblico?

Ultimissime, Il resto del carlino, Alto Adige, Avvenimenti, Brescia oggi, Corriere del giorno, Corriere della sera, Corriere delle Alpi,
Corriere di Romagna, Dolomiten, Gazzetta del sud, Gazzetta di Mantova, Gazzetta di Parma, Giornale di Sicilia, Giornale d'Italia, Giorno 6,
Il cittadino di Lodi, Il corriere di Terni, Il foglio, Il gazzettino, Il giornale, Il giornale di Napoli, Il giornale di Vicenza, Il giorno,
Il golfo, Il manifesto, Il mattino, Il mattino di Padova, Il Messaggero, Il nuovo giornale di Bergamo, Il piccolo, Il quotidiano della Calabria,
 Il quotidiano di Bari, Il quotidiano nazionale, Il Roma, Il secolo XIX, Il tirreno, Il tirreno, Italia oggi, Italia sera, La gazzetta di Modena,
La gazzetta di Reggio, La nazione, La nuova base, La nuova Basilicata, La nuova Ferrara, La nuova Sardegna, La provincia,
La provincia di Cremona Crema, La repubblica, La sera, La Sicilia, La stampa, La tribuna di Treviso, La verità,
La voce di Rimini, L'arena, L'avvisatore marittimo,
L'eco di Bergamo, Linea quotidiano, L'osservatore romano, L'unione sarda,
Nuova Venezia, Opinione delle libertà, Rinascita, Tutta finanza,  Corriere di Como, Giornale di Vicenza



Ora puoi farlo con un click

Cliccando troverai un'email pronta con gli indirizzi
ed un messaggio che potrai modificare,
integrare e/o sostituire o personalizzare come meglio credi.

Ti raccomandiamo solo un uso discreto di questo strumento.
Clicca su "scrivi" e se hai un sistema di posta installato,
ti compariranno gli indirizzi email e
potrai quindi decidere se inviarlo o meno.

Puoi aggiungere tutti gli indirizzi email che vuoi o rimuovere quelli che non vuoi utilizzare.

Ti consigliamo di spostare tutti gli indirizzi  su "ccn"
e di indicarne uno solo, anche diverso, come destinatario,
in questo modo chi riceve l'email non vede gli indirizzi degli altri destinatari.